In un’ottica di apertura verso tutte le procedure che affiancano la medicina occidentale tradizionale il CMA propone l’Agopuntura indirizzata a tutte le patologie nei vari distretti e che hanno mostrato risultati positivi dall’esperienza positiva di un loro trattamento con tale metodica. La tecnica consiste nell’infissione di microaghi in determinati punti del corpo secondo uno schema definito e variabile a seconda del quadro patologico. Viene preceduta da un inquadramento clinico secondo gli schemi della medicina occidentale ed il medico agopuntore è laureato in Medicina e Chirurgia in Italia ottemperando alle attuali norme di legge in tale ambito.

Di rilievo è l’efficacia dell’agopuntura nel trattamento delle forme neuritiche e delle dipendenze dalla nicotina, anche nei casi più ostinati.