Si rivolge a tutte le patologie a carico del tratto gastrointestinale: esofago, stomaco, duodeno, intestino tenue, colon e retto. Oltre la diagnosi clinica ed ecografica l’attuale miniaturizzazione degli strumenti endoscopici con visione diretta delle mucose (gastroscopia, colonscopia) del tubo gastroenterico permette di definire la terapia più adatta nelle singole specifiche patologie.

Campo d’azione sono tutte le patologie infiammatorie (esofagiti, gastriti, duodeniti, ulcere, coliti) e degenerative (polipi, diverticoli, neoplasie).

Accanto a queste ed in relazione al loro recente incremento tutti i disturbi legati all’alimentazione quali allergie alimentari e celiachia.